MALATTIE CAUSATE DALLE SELLE DI BICICLETTA
TECNOPATIE DA SELLA
 

La sella costituisce il principale appoggio dell'uomo sulla bicicletta. Infatti il corpo umano grava quasi totalmente su questa parte importante del veicolo e parzialmente sulle mani per guidare e sui pedali per spingere il veicolo. La sella soprattutto deve permettere un grado di libertà agli arti inferiori per pedalare. Queste duplici funzioni, da sempre, hanno reso molto difficile la progettazione di una sella salutistica. Già dal 1895 è iniziata la sua ottimizzazione con esiti sino ad ora non del tutto soddisfacenti.
In posizione "da seduto" naturalmente l'uomo appoggia il peso del proprio corpo sul bacino ed in particolare sulle ossa degli ischi. Questo non è possibile in bicicletta dovendo lasciar liberi per il movimento gli arti inferiori. Così, senza altre alternative di selle, l'uomo appoggia il proprio corpo sul perineo che è compreso tra l'orifizio anale posteriormente, la muscolatura glutea lateralmente ed i genitali esterni o meglio scroto e pene anteriormente. Allo stesso modo il perineo femminile è formato posteriormente sempre dall'orifizio anale, lateralmente dalla muscolatura glutea e dal monte di Venere anteriormente.
Per entrambi i sessi la parte superficiale del perineo è rivestita da epidermide e dal derma, su cui sono presenti ghiandole sebacee, sudoripare e follicoli piliferi. Dall'esterno all'interno si riscontra oltre agli organi genitali, fasci muscolari del diaframma uro-genitale ecc. con vasi arteriosi e venosi legati alle strutture nervose. Dei nervi presenti ha sicuramente rilevanza il nervo pudendo che è un nervo somato-sensitivo deputato all'innervazione della regione genitale.
 

Disturbi da sella - TECNOPATIE DA SELLA
 

1) Disturbi della cute, ghiandole, follicoli piliferi;
2) Disturbi a carico dello scroto;
3) Disturbi della minzione;
4) Disturbi a carico della prostata;
5) Disturbi a carico della vagina e ghiandole del Bartolini;
6) Disturbi della sensibilità, potenza sessuale, eiaculazione.
 

CONSIDERAZIONI BIOLOGICHE, BIOMECCANICHE, ERGONOMETRICHE

In stato di RIPOSO o DINAMICO, normalmente, l'anatomia umana protegge la complessità della REGIONE PERINEALE
ponendola a riparo tra il tessuto osseo del fondo schiena e degli arti inferiori.

In POSIZIONE SEDUTA i due ischi sorreggono principalmente il tronco dell'uomo
essendo le prime estremità del bacino a contatto con l'esterno.
 

VERIFICHE DI VALIDITA' DELLE SELLE

Si sta diffondendo la prassi di verificare la validità salutistica di una sella per bicicletta,
controllando la pressione dell'ossigeno transcutaneo (PO2) nella regione perineale
strettamente correlato al flusso sanguigno sia per i maschi che per le femmine.

TORNA ALLA RUBRICA